Crea sito

Le PRINCIPALI immersioni vicine a noi della costa Livornese.

Da Terra

  • REX 240: immersione adatta per prove sub, alle acque libere del corso Open Water, alle immersioni Assetto e Navigazione subacquea. Partendo dall’Antignano Diving Center si effettua un vero e proprio percorso subacqueo tra scogli, sabbia e posidonia. Profondità massima 7/8 metri.
  • CALAFURIA parete Sud: dal diving di Calafuria, si entra in acqua nel letto del fiume, si pinneggia in superficie fino all’uscita dal golfetto per poi immergersi su una profondità di circa 7 metri. Da questo punto si punta la bussola direzione 210° fin quando arriviamo ad una profondità di circa 14 metri, con delle piastre sul fondo. A questo punto, cambiamo direzione e andiamo verso 170° per arrivare dopo circa 6 minuti sulla cigliata. Ci teniamo la parete a sinistra e vediamo la bellezza della parete. per gli advanced, dopo circa 3 minuti di parete, troviamo un grottino sui 22 metri con dentro una statua di uno gnomo. Piano piano, costeggiando la parete a sinistra, risaliamo fino alla profondità di circa 13 metri per poi puntare la bussola sui 30° e rientrare nel golfetto. OCCORRE CONTROLLARE SPESSO ARIA E BUSSOLA!.
  • CALAFURIA parete Nord: Si entra in acqua dal golfetto, come l’immersione appena descritta. Appena scesi alla profondità di 7 mt, si punta la bussola sui 240° e in circa 8 minuti si trova la cigliata nord sui 12 mt di fondo. La si tiene sulla destra sino ai 30 mt circa (in questo caso per gli advanced, per gli open rispettare i propri limiti di addestramento). Durante il giro, dopo qualche minuto, s’individua facilmente un canyon che risalendo ci porta verso riva. Si segue a piacere il fondale che risale finche decidiamo di rientrare o comunque quando troviamo una cigliata intorno agli 11 mt di profondità puntiamo per 60 ° di bussola e rientriamo nel golfetto.

Da gommone/barca

  • La grotta del Gronco, è tra le immersioni più caratteristiche di Livorno per morfologia e quantità di Pesce. L’ancoraggio è a circa 9/10 metri. L’immersione può essere svolta da subacquei di qualsiasi livello grazie alle pareti che cadono fino a 36 metri dal cappello di circa 11. Ci sono più itinerari possibili, in base a quello che il subacqueo ricerca. Sul cappello a circa 11 metri, nel periodo primaverile/estivo risiedono barracuda stanziali. Durante l’immersione si possono trovare saraghi, cernie stanziali, e scrutando nel blu non è difficile scovare dei dentici di grandi dimensioni. Tornando verso la barca, sbirciando nei buchi si possono trovare facilmente murene e polpi. Se invece si possiede brevetti advanced e deep, percorrendo la parete sui 30 metri, si incontrano aragoste anche di notevoli dimensioni. L’ingresso alle grotta (24 mt ed uscita a 14 mt) è riservato soltanto ai brevettati cave.
    TIPO DI IMMERSIONE: FACILE; PROFONDITA’: 9/36 METRI; BREVETTO MINIMO: OPEN WATER.
  • L’ancorone è un immersione molto vicina alla Grotta del Gronco, infatti si ancora sul cappello della stessa per poi andare verso sud. Dalla sommità di circa 10 metri pinneggiamo verso sud seguendo tre anse della scogliera, stando particolarmente attenti ad osservare, nei vari buchi ed anfratti, la presenza di polpi, murene e aragoste. Arriviamo alla terza ansenatura dove troviamo, lungo la parete intorno ai 22/23 metri dei bellissimi coralli rosse e sul fondo a circa 26 metri, una vecchia ancora di notevoli dimensioni. Si risale sulla scogliera andando verso nord/ovest finche non si torna sul cappello della grotta del gronco. Se ci avanza aria facciamo un ulteriore giro sopra la grotta e poi si risale lungo l’ancora.
    TIPO DI IMMERSIONE: FACILE; PROFONDITA’: 9/26 METRI; BREVETTO MINIMO: OPEN WATER
  • La Cigliatina è un immersione ideale per i neo brevettati e per chi vuole quote meno impegnative. L’ancoraggio è sui 13 metri, e l’immersione si svolge lungo la parete. La profondità massima raggiungibile è circa 20 metri, ma nonostante la profondità limitata, si posso trovare colonie di nudibrachi, coralli, polpi, murene e moltissime spugne rendendo la parete ricca di colore.
    TIPO DI IMMERSIONE: FACILE; PROFONDITA’: 12/20 METRI; BREVETTO MINIMO: OPEN WATER.
  • Le gorgonie è una splendida immersione riservata a subacquei con livello minimo Advanced. Si ancora sulla sommità di uno scoglio, sui 15 metri circa, per poi seguire la scogliera tenendola sulla destra. Dai 26 metri di profondità possiamo notare delle gorgonie rosse di notevole grandezza, le più grandi le troviamo su dei massi che si trovano su un fondale di circa 42 metri, di solito ricche di Astrospartus. Per rientrare teniamo la parete sulla sinistra fino a trovare una canalone sui 20 metri che ci porterà alla nostra ancora. ATTENZIONE a scorta d’aria e a non accumulare deco. Brevetti consigliati DEEP e NITROX.
    TIPO DI IMMERSIONE: MEDIA; PROFONDITA’: 15/40 METRI; BREVETTO MINIMO: ADVANCED OPEN WATER.
  • L’Isola è una delle immersioni più caratteristiche della zona. L’ancoraggio è sul cappello che si trova a circa 21 mt. La parte nord cade verticale fino a circa 36 metri ed è la parte più suggestiva dell’immersione. la parete ospita banchi di corallo tra i più vivi e imponenti di tutto il litorale.
    Tenendoci la parete sulla sx, quando svoltiamo e percorriamo la parte lato “ mare aperto”, proseguiamo lungo la parete e scoviamo tra i vari anfratti aragoste e murene.
    Proseguendo lungo la parete, si raggiungono profondità meno impegnative e oltre ad ammirare le pareti scenografiche e i suoi abitanti, raggiungendo nuovamente il cappello possiamo incontrare dentici stanziali in caccia. Infatti il lato sud dell’Isola degrada dolcemente dai 21 metri di ancoraggio. Utilizzandolo come percorso di uscita, evitiamo di prendere la DECO, se siamo stati attenti al Computer. Occorre stare attenti al COMPUTER, e alla scorta d’aria e pianificare in modo corretto l’immersione. Una delle più belle immersioni della costa Livornese, per il quale sono fortemente consigliati il brevetto DEEP e NITROX.
    TIPO DI IMMERSIONE: IMPEGNATIVA ; PROFONDITA’: 21/40 METRI; BREVETTO MINIMO: ADVANCED OPEN WATER.
  • Relitto Genepesca è un vecchio peschereccio affondato vicino al faro di vada. Si trova su un fondale di circa 32 metri e per arrivare al relitto occorre fare una discesa nel blu di circa 24 metri. Relitto accessibile a tutti i subacquei con livello Advanced Open Water e è consigliato il brevetto NITROX per avere maggiore tempo di fondo ed evitare DECO.
  • TIPO DI IMMERSIONE: MEDIA; PROFONDITA’: 24/32 METRI; BREVETTO MINIMO: ADVANCED OPEN WATER.
Facebook
Instagram